IL MARMO UNA PRODUZIONE DI IRRIPETIBILE VALORE - marmo botticino

Il Marmo

Unico e inconfondibile

IL MARMO
UNA PRODUZIONE DI IRRIPETIBILE VALORE

UN PATRIMONIO DA PROTEGGERE

Esteticamente prezioso per le venature cromatiche sui toni bianco avorio di fondo, strutturalmente compatto e resistente, versatile nelle realizzazioni architettoniche ed artistiche sia in interni che in esterni, il Botticino Classico è un marmo unico e inconfondibile, come la sua zona d’origine.

Si estrae infatti esclusivamente dal bacino marmifero ad est di Brescia, nel territorio delimitato dai confini del Comune di Botticino, in un contesto produttivo oggi caratterizzato dalla presenza di piccole e medie imprese per l’estrazione e la lavorazione del marmo che alimentano una robusta economia.

Dinamiche, tecnologicamente avanzate, attente ai moderni orientamenti di sviluppo, queste aziende garantiscono manodopera altamente specializzata e un controllo costante della qualità.

In un mercato dove la concorrenza, utilizzando impropriamente la denominazione “Botticino”, offre di fatto marmo beige di altra provenienza, estratto e lavorato a basso costo e di differente qualità, la produzione locale si distingue dunque per insuperabile e irripetibile valore.

BOTTICINO CLASSICO
L’IDENTITÀ

BELLEZZA E RESISTENZA

Il giacimento di pietra calcarea ad est di Brescia da cui si estrae il Botticino Classico, si formò tra 190 e 60 milioni di anni fa dal lento e continuo processo di sedimentazione, cementazione e ricristallizzazione di fanghi calcarei in un mare lagunare di età mesozoica. Il clima di tipo tropicale ospitava gli organismi che costituiscono una delle peculiarità dei sedimenti del Botticino Classico.

La varietà cromatica del marmo è infatti originata dalla diversa concentrazione e andamento di inclusioni di origine organica e inorganica nella pasta omogenea di fondo, composta di fango fine, carbonatico e prevalentemente calcareo, che prende il nome di “micrite”.

L’estrema compattezza, con bassi valori di assorbimento e porosità, rende il Botticino Classico idoneo all’impiego in esterno e ne determina caratteristiche meccaniche quali la resistenza alla compressione, alla flessione e all’usura. Per l’indiscutibile bellezza e le grandi doti di resistenza, il Botticino Classico è dunque considerato universalmente un marmo pregiato a tutti gli effetti.

campioni di botticino classico

Campione di Marmo Botticino Classico
Lucidato

Campione di Marmo Botticino Classico
Martellinato

Campione di Marmo Botticino Classico
Graffiato

Campione di Marmo Botticino Classico
Spuntato e Lucidato

Prove sperimentali eseguite presso il Laboratorio di Petrografia Applicata del Dipartimento di Scienza della Terra dell’Università degli Studi di Parma.

DESCRIZIONE VALORE MEDIO
Massa Volumica Reale (UNI EN 1936, gennaio 2001) 2710 Kg/m3
Assorbimento d’acqua a pressione atmosferica (UNI EN 13755, dicembre 2002) 0,14%
Resistenza a compressione (UNI EN 1926, dicembre 2000) 183 MPa
Resistenza a compressione dopo cicli d’alternanza gelo-disgelo (UNI EN 1926, dicembre 2000) 164 MPa
Resistenza a flessione sotto carico concentrato (UNI EN 12372, aprile 2001) 12,7 MPa
Resistenza a flessione sotto carico concentrato dopo cicli d’alternanza gelo-disgelo (UNI EN 1926, dicembre 2000) 12,9 MPa
Resistenza all’abrasione (UNI EN 14157, ottobre 2004) 20,00 mm